BANDO INTERCULTURA PER STUDENTI: APPUNTAMENTO DOMENICA 2 NOVEMBRE A LATINA IN PIAZZA DEL POPOLO

locandina-interculturaLatina città sempre più interculturale e aperta alla conoscenza di nuove culture, grazie al lavoro dei volontari di Intercultura del Centro Locale del capoluogo. E’ in continuo aumento, di fatto, il numero degli studenti che decidono di trascorrere un lungo periodo di scuola superiore e di vita nei quattro angoli del mondo. Quest’estate sono partiti ben 9 adolescenti del  Centro locale di Latina e provincia, con destinazione Australia, Bosnia, Brasile, Colombia, Danimarca, Messico, Serbia, Svizzera ed USA, per una esperienza unica. Lo sanno bene anche  gli altri 5 studenti di Latina tornati all’inizio dell’estate dal loro periodo di studio all’estero, dove non solo hanno imparato una nuova lingua, ma hanno sviluppato competenze che li accompagneranno come un valore aggiunto nel loro percorso di vita: dal saper sviluppare strumenti di comprensione di altre culture, alla gestione dell’ansia, a imparare a cavarsela con le proprie forze in situazioni nuove e non conosciute. Questo in particolare grazie alle esperienze trascorse in Paesi molto diversi culturalmente dall’Italia, come quelli dell’Asia, dove Intercultura sviluppa programmi in India, Cina, Giappone, Thailandia e Malesia.

Saranno proprio questi reduci, insieme ai volontari del Centro locale di Latina, a dar vita a uno speciale incontro con il pubblico per raccontare la loro esperienza di vita e di studio e per rispondere alle domande di studenti, genitori e professori interessati al nuovo bando di concorso di Intercultura che si è aperto il 1° settembre e che si chiuderà il prossimo 10 novembre. Nel corso di questo appuntamento verranno presentati i programmi per vivere e studiare all’estero nell’anno scolastico 2015 – 2016, saranno illustrate tutte le novità sulle destinazioni e verranno dati maggiori dettagli sulle centinaia di Borse di studio che anche quest’anno vengono messe a disposizione da Enti, Aziende, Banche e Fondazioni.  Un appuntamento dunque da non perdere per gli studenti del capoluogo e dell’intera provincia.


Have your say